Efficienza Energetica

Cosa influisce sulla certificazione energetica?

Redazione / 27 Aprile 2024

Condividi questo articolo sui tuoi social!

Fattori determinanti nella certificazione energetica

La certificazione energetica, o Attestato di Prestazione Energetica (APE), è un documento che valuta l’efficienza energetica di un edificio, diventando un criterio fondamentale nella compravendita immobiliare, nella locazione e nei processi di ristrutturazione. I fattori che influenzano la certificazione energetica sono molteplici e comprendono l’isolamento termico dell’edificio, i sistemi di riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria, oltre alla presenza di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. L’isolamento termico, ad esempio, gioca un ruolo chiave nell’impedire dispersioni di calore, migliorando così l’efficienza energetica complessiva dell’edificio.

Un altro aspetto determinante è rappresentato dalla qualità e dall’efficienza degli impianti di climatizzazione e di produzione di acqua calda. Sistemi più moderni e a basso consumo energetico contribuiscono significativamente al miglioramento della classe energetica di un immobile. Inoltre, l’orientamento dell’edificio e la presenza di sistemi di ombreggiamento influiscono sulla necessità di raffrescamento negli ambienti interni, incidendo direttamente sul consumo energetico.

Potrebbe interessarti anche:   Quanto costa passare da classe energetica G ad d?

L’integrazione di tecnologie per la produzione di energia da fonti rinnovabili, come i pannelli solari fotovoltaici o i sistemi geotermici, rappresenta un ulteriore fattore di valutazione. Questi sistemi non solo riducono la dipendenza da fonti energetiche tradizionali ma contribuiscono anche a migliorare la classe energetica dell’edificio. La certificazione energetica, quindi, risulta essere il risultato di un’attenta valutazione di questi e altri elementi, che insieme definiscono il profilo energetico dell’immobile.

Normative e aggiornamenti legislativi vigenti

La normativa relativa alla certificazione energetica degli edifici in Italia è stata introdotta con il Decreto Legislativo 192/2005, successivamente modificato e integrato dal Decreto Legislativo 311/2006 e da ulteriori decreti attuativi. Queste leggi stabiliscono i criteri, le procedure e le responsabilità per la certificazione energetica degli edifici, con l’obiettivo di promuovere il miglioramento dell’efficienza energetica nel settore edilizio. La normativa prevede che tutti gli edifici, nuovi o sottoposti a ristrutturazione significativa, debbano essere dotati di un attestato di prestazione energetica.

Negli ultimi anni, inoltre, si è assistito a un processo di aggiornamento e rafforzamento della normativa in materia di efficienza energetica, in linea con gli obiettivi dell’Unione Europea di riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas serra. Il recepimento della Direttiva 2010/31/UE, nota come Direttiva sull’efficienza energetica degli edifici (EPBD), ha introdotto ulteriori requisiti, tra cui l’obbligo di migliorare le prestazioni energetiche degli edifici esistenti e di avvicinarsi agli standard di "edificio a energia quasi zero" (nZEB) per i nuovi edifici.

Potrebbe interessarti anche:   Quanto costa tenere il riscaldamento acceso tutto il giorno?

Per rimanere aggiornati sulle normative e sugli aggiornamenti legislativi vigenti, è fondamentale consultare le fonti ufficiali, come i siti del Ministero dello Sviluppo Economico o dell’Enea, l’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile, che forniscono informazioni dettagliate e aggiornamenti periodici. La comprensione approfondita di queste normative è essenziale per professionisti del settore, quali architetti, ingegneri e certificatori energetici, che devono garantire la conformità degli edifici alle leggi vigenti in materia di efficienza energetica.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo sui tuoi social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo sui tuoi social!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi social!

Vuoi usufruire dell’Ecobonus 110% per la tua abitazione?

Iscriviti alla più grande rete di privati, professionisti e aziende della Toscana dedicata al super Ecobonus

News in anteprima, sempre verificate dalla nostra redazione

Le migliori soluzioni sugli interventi che ti interessano

I professionisti e le aziende specializzate sul tuo territorio

Iscriviti