Efficienza Energetica

Quali sono le case con classe energetica G?

Redazione / 12 Maggio 2024

Condividi questo articolo sui tuoi social!

Caratteristiche delle abitazioni classe G

Le abitazioni con classe energetica G rappresentano la categoria più bassa nell’ambito della certificazione energetica degli edifici in Italia. Questa classificazione indica che le case in questione hanno un elevato consumo energetico e scarsa efficienza energetica. Le caratteristiche principali di queste abitazioni includono un isolamento termico inadeguato, sistemi di riscaldamento e raffrescamento obsoleti e una generale mancanza di interventi finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica. Spesso, gli edifici di classe G sono costruzioni vecchie, realizzate prima che le normative in materia di risparmio energetico diventassero più stringenti.

Un altro aspetto rilevante delle case di classe G è la presenza di infissi non performanti, come finestre con singolo vetro o con vecchi telai che non garantiscono una corretta tenuta all’aria. Questo comporta significative dispersioni termiche durante i mesi invernali e un aumento del fabbisogno di energia per il riscaldamento. Analogamente, in estate, l’assenza di un’adeguata protezione solare e di sistemi di ombreggiatura può portare a un sovraccarico dei sistemi di raffrescamento, con un conseguente incremento dei consumi energetici.

Potrebbe interessarti anche:   Come passare dalla classe e alla D?

Per migliorare la situazione energetica di queste abitazioni, è possibile intervenire con una serie di misure di riqualificazione energetica, come l’installazione di sistemi di isolamento termico, la sostituzione degli infissi esistenti con altri dotati di vetri a basso emissivo e la modernizzazione degli impianti di riscaldamento e raffrescamento. Questi interventi possono portare a una significativa riduzione dei consumi energetici e migliorare il comfort abitativo, oltre a contribuire alla valorizzazione dell’immobile sul mercato.

Impatto ambientale e consumi delle case G

Gli edifici di classe energetica G sono responsabili di un notevole impatto ambientale, principalmente a causa del loro elevato consumo di energia. Questo consumo non solo comporta costi economici significativi per gli occupanti ma contribuisce anche all’emissione di gas serra nell’atmosfera. La produzione di energia necessaria per riscaldare, raffreddare e fornire acqua calda in queste abitazioni implica, infatti, l’utilizzo di combustibili fossili, con conseguenti emissioni di CO2 e altri inquinanti che aggravano il problema del cambiamento climatico.

Il consumo energetico elevato delle case di classe G riflette anche una scarsa efficienza nell’utilizzo delle risorse, con una notevole quantità di energia sprecata a causa delle perdite termiche attraverso pareti, tetti, finestre e ponti termici. Questo aspetto sottolinea l’importanza di interventi mirati alla riqualificazione energetica, non solo per ridurre i costi in bolletta ma anche per contribuire alla sostenibilità ambientale. La transizione verso edifici a basso consumo energetico è fondamentale per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra fissati a livello nazionale e internazionale.

Potrebbe interessarti anche:   Quanti mq riscalda una caldaia da 25 kW?

In questo contesto, la normativa italiana in materia di efficienza energetica degli edifici gioca un ruolo cruciale. Il Decreto Legislativo 192/2005 e successive modifiche e integrazioni stabiliscono i criteri per la certificazione energetica degli edifici e promuovono l’adozione di standard energetici più elevati. Queste disposizioni normative mirano a incentivare la riqualificazione energetica degli edifici esistenti e a garantire che le nuove costruzioni siano realizzate secondo principi di sostenibilità e risparmio energetico, contribuendo così a ridurre l’impatto ambientale complessivo del settore edilizio.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo sui tuoi social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo sui tuoi social!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi social!

Vuoi usufruire dell’Ecobonus 110% per la tua abitazione?

Iscriviti alla più grande rete di privati, professionisti e aziende della Toscana dedicata al super Ecobonus

News in anteprima, sempre verificate dalla nostra redazione

Le migliori soluzioni sugli interventi che ti interessano

I professionisti e le aziende specializzate sul tuo territorio

Iscriviti